TERME

terapie

Le cure inalatorie

Le cure inalatorie di Margherita di Savoia (con le varie tecniche utilizzate: inalazione, aerosol, aerosol sonico, irrigazione nasale, doccia micronizzata, nebulizzazione) sono la terapia giusta per prevenire e curare:

- faringiti e tonsilliti croniche e recidivanti
– ipertrofia adenotonsillare
– riniti croniche
– riniti allergiche e vasomotorie
– rinopatie ozenatose
– sinusiti croniche o recidivanti
– otite media catarrale cronica
– otite cronica semplice
– sordità rinogena

Lo stabilimento dispone di reparti dedicati esclusivamente ai bambini.

Sordità rinogena

Per un’attenta e precisa valutazione della funzione uditiva, l’esame audiometrico ed impedenziometrico precedono e seguono la fase terapeutica.

Le insufflazioni endotimpaniche ed il politzer vengono eseguite da un medico specialista.

Broncopneumologia

Il Centro è anzitutto una struttura diagnostica.

Sono affidati a specialisti pneumologi e cardiologi:

- l’esame clinico;
– la spirometria computerizzata;
– l’ossimetria;
– l’elettrocardiogramma;

Balneoterapia

La balneoterapia viene effettuata in particolari vasche in grado di garantire l’opportuna isotermia.

L’acqua madre utilizzata per il bagno ha concentrazioni progressive che vanno da 4° a 10° Beaumè.

Varianti di questa cura sono:

- il bagno a microbolle, particolarmente indicato nei pazienti con disturbi del circolo venoso periferico e nei pazienti con turbe del metabolismo

- il bagno con idromassaggio che trova indicazione nelle malattie del circolo periferico e nel recupero della patologia ortopedica e post-traumatica, regalando al corpo una sensazione di relax e benessere.

Fangoterapia

La fangoterapia si effettua applicando il fango, mai rigenerato, sulle parti del corpo interessate. Il fango viene riscaldato ad una temperatura di 45° e poi applicato sui pazienti per circa 10-15 minuti.

Questa terapia trova elettiva indicazione nella cura dell’osteoartrosi, dei reumatismi extra articolari e delle artropatie degenerative in fase cronica come anche in altre patologie in campo ortopedico e traumatologico.

I fanghi sono molto efficaci anche in campo ginecologico, applicati in sede pelvica, associati alla balneo-terapia ed alle irrigazioni vaginali.

Medicina estetica

Medici e Tecnici di estrazione specialistica multi-disciplinare, formati nell’ambito della Medicina Termale, della Cosmetologia e dell’Estetica applicata, vi aiuteranno a formulare un programma di trattamento personalizzato con il quale raggiungere i vostri obiettivi di bellezza e di benessere. I trattamenti effettuati sono numerosi e altamente qualificati:

:: bagno con idromassaggio, in cui viene creato un flusso di acqua termale che esercita un vero e proprio massaggio sui tessuti cutanei, sottocutanei e muscolari, completando la sensazione di rilassamento e di benessere che si avverte col bagno.

:: bagno ipertonico, eseguito con acqua termale particolarmente concentrata (da 10° a 16° Baumè), favorisce il rassodamento dei tessuti e crea un benefico flusso dai tessuti profondi verso l’esterno, agevolando l’allontanamento delle scorie.

:: le Maschere facciali, indicate nelle dermatiti seborroiche del viso, nell’acne, per la cura e la prevenzione delle rughe, per migliorare l’elasticità della pelle. Viene utilizzato fango termale con uno spessore di circa 5 mm. per 15-20 minuti.

:: il Massaggio, che può avere diverse funzioni, estetiche e curative. E’ possibile scegliere tra un’ampia gamma di massaggi, dal linfodrenaggio manuale, che permette di curare con successo ogni tipo di squilibrio linfatico, ai massaggi localizzati per risolvere problemi diversi, agli straordinari massaggi di benessere generale.

Ginecologia

Le acque salso-bromo-solfo-iodiche sono utili nelle flogosi subacute e croniche dell’apparato genitale femminile con particolare riguardo alle forme annessiali e nella cura della sterilità.

Si usa acqua madre a 3°-4° Bè, ad una temperatura di circa 38° iniettata con modica pressione.

Le irrigazioni vaginali vengono eseguite da personale altamente specializzato.